News

  • General
CMS - 2.1.3 - Black Point
 

Fasi

La prima fase prevede la realizzazione della piattaforma ad opera di un referente tecnico secondo queste funzioni:

  • messa in opera degli strumenti informatici necessari per la conduzione delle indagini.
  • predisposizione dell'ambiente per ciascuna scuola.
  • realizzazione della documentazione-guida riguardante l'uso degli strumenti informatici.
  • supporto tecnico agli Operatori.

La seconda fase prevede la conduzione delle indagini a cura dell'operatore d'istituto secondo queste funzioni:

  • suddivisione degli studenti/questionari per scuola.
  • Inserimento dati anagrafici degli ex-studenti diplomati nel 2016, compresi e-mail.
  • sistema di notifica automatica per invito alla compilazione del questionario a frequenza via via più frequente per sollecitare e incentivare gli ex-studenti tramite e-mail.
  • implementare in qualsiasi momento nuovi questionari ed associarli ad una specifica condizione temporale di invio (a 3 mesi, a 6 mesi, dopo 1 anno, ...);
  • implementazione dei questionari personalizzati e associazione degli stessi ad una specifica fase di recupero dati (es. questionario da inviare a 1/3/6 mesi, dopo due anni, ecc...) su tipologie di domande predefinite.
  • visualizzazione tabellare dei dati raccolti dai questionari con possibilità di filtraggio rispetto ai vari item proposti e relative opzioni.
  • analisi realtime dei dati aggregati sulla base di alcune formulazioni prestabilite durante lo sviluppo della piattaforma, tramite l'utilizzo di alcuni grafici preconfigurati.
  • possibilità di scaricare i risultati dei questionari in formato csv/excel o “r” per successiva analisi offline.

Sarà cura dell’ufficio amministrativo

  • pagare un canone annuale per l'hosting della piattaforma

La terza fase prevede il trattamento dei dati in termini statistici e grafici e il loro utilizzo per implementare un processo di ricerca/azione su scansione triennale relativo a:

  • rimodulazione della programmazione disciplinare, sulla base dei feedback ricevuti soprattutto nelle materie di indirizzo, per potenziare le proposte didattiche utili a creare competenze adeguate.
  • ampliamento dell’offerta formativa per proporre attività tecnico-didattiche aggiornate alle richieste del mondo del lavoro.
  • offerta di corsi di potenziamento, anche in rete fra scuole, sulle discipline che sono risultate più carenti in modo da sostenere un positivo avvio allo studio universitario.

La rimodulazione della programmazione disciplinare sarà progettata all’interno dell’istituto e i dati ricavati dalla piattaforma forniranno informazioni per la sua verifica annuale.

La progettazione dell’ampliamento dell’offerta formativa sarà invece il prodotto di uno scambio di informazioni tra il mondo dell’istituto tecnico e il mondo del lavoro e la piattaforma sarà un’utile interfaccia per mettere in relazione esigenze formative ed esigenze specificatamente tecniche e verificare le scelte effettuate.

L’elaborazione di corsi di potenziamento disciplinare sarà sviluppata sulla base dei feedback ottenuti dai dati dalla piattaforma, che raccoglie quelli degli istituti in rete; sarà quindi possibile l’attivazione di corsi disciplinari, anche costruiti in rete con gli altri istituti, di cui potranno usufruire tutti i futuri studenti universitari. La validità di questa iniziativa sarà verificata dai dati in piattaforma nei periodi successivi alla sua implementazione.

precedente: Il progetto  successiva: Referenti